….se non trovi qui di seguito la risposta al tuo quesito…scrivici, ti risponderemo quanto prima!

Quali società è possibile costituire in Austria?

In Austria esistono diverse forme giuridiche. La prima diversificazione è quella tra società di capitali e società di persone. Tra le prime si annoverano la GMBH (società a responsabilità limitata) e la AG (società per azioni). Tra quelle di persone troviamo la società semplice che non ha personalità giuridica, la società in nome collettivo (Offene gesellschaft) e la società in accomandita semplice (Kommanditgesellschaft).

È possibile intestare le quote della società ad una fiduciaria?

Si. Le quote societarie possono essere detenute attraverso una società fiduciaria, firmando un titolo di proprietà di fronte ad un notaio austriaco.

Cosa é il GEIE?

Il Gruppo Europeo di Interesse Economico, in acronimo GEIE, è una figura giuridica creata nell’ordinamento europeo con il regolamento comunitario n.2137 del 25 luglio 1985.

Chi può partecipare al GEIE?

Caratteristica principale di un GEIE è che deve essere costituito da aziende di almeno due Paesi appartenenti all’Unione europea, mentre non è permesso ad aziende di paesi terzi di partecipare.

Che vantaggi ha il GEIE?

Tra gli altri, il vantaggio maggiore si palesa in materia immobiliare. Gli atti di acquisto, trasferimento o conferimento di immobile nel GEIE scontano infatti una tassa fissa di circa 200,00 €.

A quale imposta sui redditi è sottoposto il GEIE?

Il GEIE non è sottoposto all’imposta sul reddito delle persone giuridiche ma distribuisce direttamente il risultato delle sue attività ai soci, con la possibilità altresì di non distribuire ma creare riserve per i progetti del GEIE.

Dove può avere sede il GEIE?

La sede del GEIE può essere in qualsiasi Stato dell’Unione Europea. È inoltre permesso trasferirla da uno Stato all’altro senza particolari formalità e senza la necessità di liquidarlo prima del trasferimento in altro Stato come avviene per le normali persone giuridiche.

Come si costituisce il GEIE?

Coloro che intendono costituire il GEIE devono stipulare un contratto per iscritto, a pena di nullità (art. 2, D.lgs. n. 240/91). Si rende dunque necessario l’intervento del notaio quantomeno per l’autenticazione delle firme apposte sulla scrittura privata necessaria per l’iscrizione e per gli eventuali conferimenti immobiliari.

Posso lavorare in Austria anche come persona fisica?

Si. La persona fisica può iniziare un’attività in Austria richiedendo una partita iva e una licenza commerciale in base all’attività svolta.

Esistono gli studi di settore in Austria?

No. In Austria non esistono gli studi di settore.

Quale capitale sociale deve avare una GMBH standard?

La GMBH ha un capitale minimo di € 35.000,00, da versare almeno per € 17.500,00 all’atto della costituzione.

Quale tassazione esiste in capo alla GMBH? Esiste l'IRAP?

La tassazione sui redditi delle persone giuridiche ha un’aliquota unica pari al 25%. Non esiste alcuna altra imposta sulle persone giuridiche.

Oltre alla tassazione, che altri vantaggi offre una società austriaca?

La società austriaca usufruisce del privilegio di partecipazione internazionale. Ciò significa che se la società austriaca mantiene per più di un anno dalla data del bilancio una partecipazione superiore al 10% in società di capitali straniera non tassa dividendi ricevuti o plusvalenze risultanti dalla alienazione delle quote stesse.

Quanto tempo occorre per costituire una GMBH?

Circa 20 giorni dall’atto di costituzione.

Chi può essere socio di una GMBH?

Qualsiasi persona fisica – anche straniera – e giuridica. Nel caso delle persone fisiche si richiede che il soggetto sia incensurato.

Può assumere la carica di amministratore anche un soggetto non austriaco o non residente in Austria?

Si. Non è necessario avere cittadinanza austriaca o residenza in loco per assumere la carica di amministratore di società, ma è richiesta la presentazione del certificato generale del casellario giudiziale NULLO.

Per importare merce extra UE con una GMBH bisogna anticipare l'IVA in dogana?

A differenza della maggior parte degli altri Stati europei la peculiarità dell’Austria è di poter sdoganare merce extracomunitaria senza anticipare l’iva in dogana. Tale privilegio è accordato alla merce destinata ad essere rivenduta fuori dal territorio austriaco.

Come sono i rapporti di lavoro?

Il rapporto di lavoro può prevedere un periodo di prova di un mese, durante il quale il rapporto può essere risolto in qualsiasi momento sia dal datore sia dal lavoratore. In seguito, il rapporto di lavoro può essere disdetto dando il preavviso previsto dalla legge e non è necessaria alcuna motivazione. Il massimo preavviso previsto, in base alla durata del rapporto ed al tipo, è di mesi 5. Ovviamente è sempre possibile il licenziamento per giusta causa in qualsiasi momento e senza preavviso, in base alle motivazioni elencate dalla legge.

Quali sono per il datore i costi di un dipendente?

I costi che il datore di lavoro deve sostenere corrispondono circa al 30% dello stipendio lordo del dipendente stesso.

Esiste una no tax area in Austria per le persone fisiche?

Si. In Austria non vengono tassati in capo alle persone fisiche redditi inferiori a € 11.000,00 netti all’anno.

La società austriaca può acquistare un'autovettura aziendale? Esiste il bollo in Austria?

Si. La società austriaca può acquistare un’auto ad uso commerciale, che potrà essere posta in ammortamento per un massimo di 40.000 € in 8 anni. No. In Austria una volta immatricolata l’autovettura non esiste nessuna tassa annuale di circolazione tipo il “bollo italiano”.


Ad un passo dall’Italia, nel cuore dell’Europa e nei Paesi strategici per lo sviluppo del tuo business.

Villach

Slovenia - Nova Gorica

Croazia - Rjieka 

Romania - Timisoara

Malta - Valletta

Ungheria - Budapest

Rep. Ceca - Brno

Regno Unito - Londra

Svizzera - Lugano

Albania - Tirana

Serbia - Belgrado

Bulgaria - Sofia

Montenegro - Ulcini

Turchia - Istanbul

Wir benutzen Cookies um die Nutzerfreundlichkeit der Webseite zu verbessen. Durch Deinen Besuch stimmst Du dem zu.